Io Sono Febbraio (…di 28 ce n’è uno, tutti gli altri son 31!)

shane-jones_io-sono-febbraioLa verità è che tanto io non me la ricordo mai la canzoncina per il numero di giorni dei mesi. A parte l’ultimo pezzo, come vedete! Non capisco perchè cazzo non abbiano potuto fare tutti i mesi di 30 giorni. Sarebbe stato molto più semplice no??
Ma cavolate a parte, non voglio parlare dei mesi ma di un mese in particolare… Febbraio. Che ha ispirato un libro che ho finito di leggere di recente e che mi ha davvero colpito, anche se dubito di averlo capito fino in fondo.

Questo libro si intitola “Io sono Febbraio“, scritto dall’autore americano Shane Jones e pubblicato in Italia da Isbn Edizioni.

Figuratevi, l’ho raccattato al salone del libro di Torino nel 2012 e l’ho letto solo adesso! Ahah! Questo per dirvi quanta roba in arretrato ho ancora da leggere.

E’ una storia estremamente particolare. E forse fu proprio quello a convincermi a prenderlo a scatola chiusa, ai tempi. Si narra di una cittadina fuori dal tempo dove l’inverno perdura da mesi e mesi senza tregua a causa di Febbraio. Con la f maiuscola, perchè è davvero uno dei personaggi della storia.
Un inverno maligno e malsano che impedisce la vita normale delle persone e che mette a dura prova anche la voglia di vivere di Thaddeus Lowe e della sua famiglia. Thaddeus è probabilmente il protagonista della storia, è amante del volo, delle mongolfiere e degli aquiloni. E quando vede sia sua figlia che sua moglie rapite e uccise dal perfido Febbraio, decide di ribellarsi e scatenare una guerra contro di lui. Aiutato da altri bizzarri cittadini e dal misterioso Sforzo Bellico.

Ecco, lo svolgimento della trama è interessante. Mi ha ricordato un po’ i racconti del mio mito Neil Gaiman per questo voler scrivere delle favole per adulti. Alla fine di una lunga favola si tratta, anche se non la farei leggere ad un bambino. Perchè è un racconto estremamente criptico e soprattutto scritto in maniera surreale.
Io mi baso sulla versione italiana, quindi non so se sia stata mantenuta l’impostazione originale o meno. Fatto sta che ogni pagina del libro (o quasi) contiene un capitolo. Il titolo del capitolo è dato dalla prima frase del capitolo stesso e talvolta questi capitoli possono durare anche solo poche parole. Tavolta scritti con caratteri più grandi, altre volte più piccoli. Roba quasi da pseudo avanguardia!
Oltretutto, i personaggi sono decisamente abbozzati e spesso e volentieri non hanno un nome ma vengono chiamati per epiteti (“La ragazza che sa di miele e di fumo”). Il tutto condito da uno stile di scrittura asciutto ma melodioso allo stesso tempo. Una scrittura calda, che va ben in contrasto con la freddezza dell’inverno.

Insomma, è difficile stare dietro a questo tipo di racconto. Come dicevo all’inizio, son so se l’ho compreso davvero.

Posso di aver capito che dietro c’è un cuore. Che questo tipo di racconto può funzionare solo se c’è davvero qualcosa dietro. Lo dico senza pudore, dopo 10 pagine credevo di trovarmi davanti ad una porcata senza senso.
Ma poi un senso l’ho trovato. Ed è questa la cosa che più mi ha affascinato del libro in sé, ambientazione a parte : il poter dare una mia interpretazione. Dietro a Febbraio io ho visto l’autore. Mi è sembrata palese questa cosa, soprattutto nelle ultime pagine del racconto. Io Sono Febbraio alla fine potrebbe essere il racconto di una stagione dell’anima. Una stagione di depressione da cui non si vuole uscire e che cerca di soffocare tutti i moti di rivalsa. E’ il racconto di una guerra interna, una lotta senza esclusione di colpi. Un’epopea vissuta fino all’ultimo fiocco di neve.

E’ questo che ha dato un’aura speciale al racconto. Ed è proprio per questo motivo, che vi consiglierei davvero di leggerlo. Ma solo a patto che superiate le prime 10 pagine!

Se Shane Jones è Febbraio… Voi che mese siete?

MDV

Annunci

2 commenti su “Io Sono Febbraio (…di 28 ce n’è uno, tutti gli altri son 31!)

  1. Se Jones è Febbraio. io temo d’essere l’intera stagione invernale.
    DaNyZ xxx

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: